giovedì 27 marzo 2008

Read it Later, salvare le pagine web per consultarle a modem spento

Tra le infinite estensioni di Firefox (di molte delle quali ho già parlato in vari altri articoli), voglio oggi segnalare Read it Later, un piccolo add-on che consente di salvare le pagine web che interessano per essere poi consultate con calma in modalità offline.

Questo piccolo plugin ricorda molto da vicino, per tipologia di funzionamento, InstantPaper, del quale ho già parlato qui, ma rispetto a questo trovo che sia molto più immediato. A me, ad esempio, risulta molto utile in fase di stesura dei miei articoli, in quanto mi consente di riunire in una sorta di lista di url temporanei più pagine e più siti web senza aprirli tutti in schede, operazione che tende a volte a rallentare il normale funzionamento del browser. Vediamo un po' come funziona.

Il programma può essere scaricato cliccando sul pulsante arancione "Install" nell'home page del sito ideashower.com (qui):



Una volta riavviato il browser comparirà una finestra tipo questa:



Tramite il mouse è sufficiente trascinare le icone "Read Later" e "Reading List" sulla barra di navigazione di Firefox. Terminata l'operazione ecco comparire i relativi pulsanti nella barra di navigazione:



A questo punto, per salvare la pagina web che si sta visualizzando, è sufficiente cliccare sul pulsante di sinistra. Il tramutarsi della freccetta verde in un segno di spunta arancione sarà il segno che la pagina è stata salvata completa di immagini e tutto il resto:



Per andarsela quindi a rileggere con calma, anche in modalità offline, sarà sufficiente cliccare sul triangolino nero a fianco del secondo pulsante (quello evidenziato nell'immagine sotto) e da lì selezionare la pagina salvata in precedenza:



Per eliminare una pagina memorizzata che non serve più, è sufficiente, una volta aperta, cliccare nuovamente su "Save this page for later" (pulsante di sinistra) in modo che venga marcata dal programma come già letta e quindi rimossa dall'elenco.

2 commenti:

  1. Non è male questa estensione. Io tuttavia uso la funzione di Opera "copia in una nota". Poi quando chiudo il browser scelgo di salvare i preferiti sul server di opera (nel mio opera account).

    Purtroppo opera mi ha fatto abbandonare firefox :D
    ..ah di sicuro provero' la nuova prossima release di firefox che avrà anche lui integrato il sincronizzatore online.

    ciao

    RispondiElimina
  2. > Purtroppo opera mi ha fatto abbandonare firefox

    Beh, non ci vedo niente di male. E' anzi perfettamente normale che ognuno usi il software che preferisce e con cui si trova meglio.

    Ciao.

    RispondiElimina

Obiezione di coscienza

Tra tutto ciò che ho letto e ascoltato relativamente all'obiezione di coscienza in campo medico, le parole più belle e condivisibili le ...