mercoledì 17 agosto 2022

Perché odiano Greta

Mi sono imbattuto in un interessante video del sempre bravo Massimo Polidoro in cui si spiega perché Greta Thunberg sia stata avversata, demonizzata, ridicolizzata da vasta parte dell'opinione pubblica, da politici, intellettuali e anche scienziati. Una avversione che arriva quasi esclusivamente da una sola parte politica: la destra, sia qui in Italia che in Europa che negli USA.

Qui a casa nostra, tra i capofila del dileggio ci sono gli immancabili Il Giornale, Libero, La Verità e Il Foglio (quando c'è da stare dalla parte sbagliata, in questo caso tra i negazionisti del riscaldamento globale, state pure tranquilli che Il Foglio c'è sempre. D'altra parte come dimenticare il sempre pregevole Giuliano Ferrara che a luglio, durante una delle ondate di caldo più intense da molti anni a questa parte, si limitò a dire che in luglio ha sempre fatto caldo?).

Ma il video di Polidoro è interessante perché spiega i motivi per cui una precisa parte politica, la destra appunto, ha sempre negato, e nega tuttora, il climate change. Il video è qui.

3 commenti:

  1. Nei confronti di Greta, come di altre figure femminili che si impegnano, mettendosi in primo piano, rilevo una forte misoginia che non è solo una prerogativa della destra, ma indubbiamente è più radicata a destra.

    RispondiElimina
  2. Non solo la destra anche la sinistra non si cura dell'ambiente vedi la TAV.
    Il problema principale rimane quello di trovare un equilibrio tra economia e tutela dell'ambiente.

    RispondiElimina
  3. Greta è soltanto l'icona di un messaggio importante che chi dovrebbe finge di non sentire...
    All'esame di Ecologia per ottenere la classe di concorso Matematica e Scienze, la prima domanda della prof è stata su Greta. E si sa che un esame, se ben comincia... 😉

    RispondiElimina

Corpo e soldi

Mi è capitato nel flusso di YouTube questo video e mi ha incuriosito. Ho così scoperto che su internet c'è una cosa chiamata Onlyfans i...