venerdì 14 agosto 2020

Virginia Raggi

Premessa numero uno: Di Virginia Raggi non mi frega assolutamente nulla.
Premessa numero due: Non abito a Roma e quindi non sono in grado di dire se Virginia Raggi abbia governato bene o male in questi cinque anni in cui è stata sindaca. Da quello che ho potuto leggere e capire non sembra che abbia brillato, ma, ripeto, non abitando a Roma non posso giudicare.
Esaurite le premesse di cui sopra, non capisco tutto il cancan che si è scatenato alla nostizia della sua ricandidatura per un altro mandato. Ci saranno elezioni, i romani andranno a votare e se riterranno che è stata una buona sindaca la rieleggeranno; se la riterranno (come sembra) una pessima sindaca la manderanno a casa e voteranno un altro candidato.
Troppo semplice?

8 commenti:

Maurizio Antonelli ha detto...

Anche io non mi pronuncio sulla qualità. Ma mi sembra che le polemiche siano soprattutto sulla possibilità eccezionale di un terzo mandato.
Il "massimo due mandati" è stato uno dei punti di forza elettorali e populistici del movimento. Ora, con gli anni che passano, si ritrovano a fare i conti col confine che avevano tanto osannato, ma che, a quanto pare, visto da vicino diventa un bel po' antipatico.

Insomma, incoerenza.

Guchi chan ha detto...

Ho un'amica di Roma ed è meglio che non ti dica che cosa le farebbe, alla Raggi XD

Andrea Sacchini ha detto...

Incoerenza che è oggi il tratto caratteristico di gran parte delle forze politiche. Ahimé!

Andrea Sacchini ha detto...

Diciamo che non fatico a immaginarlo :-)

Maurizio Antonelli ha detto...

Lavoro a Roma. E personalmente penso che il problema principale non sia l'amministrazione (inesperta?) di Virginia Raggi. Roma ha vari problemi già da diverse amministrazioni precedenti. Mancanze ce ne sono. Ma se le strade sono sporche la colpa è di chi le sporca o solo di chi non pulisce?

Noi italiani siamo strani... Un popolo di evasori fiscali che dice che i politici sono tutti ladri.

Identificare un colpevole. E ci fermiamo a quello. :/

Andrea Sacchini ha detto...

Certo, cerchiamo colpevoli dappertutto tranne che in noi stessi.

silvia ha detto...

Quoto il signor Antonelli

Maurizio Antonelli ha detto...

Grazie.
Su internet mi potete chiamare semplicemente maury. :)

Fede

Dibattere amichevolmente con un cattolico è sempre un esercizio intellettualmente stimolante, e la chiacchierata di ieri con un collega ne è...