giovedì 24 marzo 2016

Chirú



È proprio vero: a volte i libri che ti sorprendono di più sono quelli che non ti aspettavi ti sorpendessero. Mi è capitato con Chirú, un libro in cui mi sono imbattuto per caso mentre ero in biblioteca. Mi ha colpito, oltre alla originalità della trama (col suo finale dolceamaro), la prosa dell'autrice, a me totalmente sconosciuta finché ho preso in mano questo suo libro. Michela Murgia sa scrivere, sa scrivere benissimo; la sua prosa è invidiabile e usa soluzioni di forma e di sintassi che sorprendono, avvincono, suscitano emozioni che costringono a restare incollati alle pagine, come è successo a me.
Leggerò anche gli altri suoi libri, sicuramente. Intanto, se avete occasione (Chirú è facilmente reperibile anche in biblioteca), leggetelo: garantisco io.

Nessun commento:

Posta un commento