domenica 27 aprile 2008

Pulstar

Vangelis (foto) è un tastierista e compositore greco. Non è molto noto al grande pubblico, almeno come fisionomia. Notissime sono invece molte delle sue composizioni. Probabilmente molti di voi hanno fischiettato un suo motivo senza sapere che fosse suo.

Penso ad esempio alla notissima Hymn (qui inserita in uno spezzone de "Il signore degli anelli"), nota per essere stato un tormentone pubblicitario di una nota casa produttrice di pasta, oppure Chariots of Fire (non ha bisogno di presentazioni), o alla celeberrima colonna sonora de "1492, la conquista del paradiso", con Depardieu, o al leggendario Blade Runner, con Harrison Ford. Beh, la musiche di questi indimenticabili film sono sue.

Ovviamente non si è limitato alle colonne sonore, ma, come potete vedere nella sua discografia, ha pubblicato parecchi album di musica elettronica e d'atmosfera. Il filmato che vi linko qui sotto ha come sottofondo la composizione che titola questo post. Se amate la musica elettronica ed evocativa, lo spazio, gli asteroidi e le astronavi, questo filmato fa per voi.

Buona domenica.

Nessun commento:

Posta un commento

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...