mercoledì 27 novembre 2019

Tutti promossi

Leggo che alla maturità di quest'anno i promossi sono stati il 99,6% degli studenti ammessi, addirittura in aumento rispetto al 2018. A me piacerebbe chiedere a qualcuno di quello 0,4% come ha fatto a farsi bocciare, quanto impegno ci ha dovuto mettere.

Scherzo, naturalmente, ma mi chiedo quale sia la ratio di queste promozioni di massa. E non mi venite a dire che quel quasi 100% di promossi è effettivamente composto dagli studenti bravi, volenterosi e studiosi, perché non ci credo. Lì in mezzo ci saranno, equamente divisi, quelli che si sono impegnati durante i cinque anni e quelli che non hanno fatto niente, e che senso ha che quelli che non hanno fatto niente vengano promossi come quelli che si sono impegnati? Non è il segno più evidente del fallimento della scuola?

6 commenti:

  1. Assolutamente. Percentuali vergognose, e lo dico io che solo dieci anni prima -con una severità maggiore presente nei licei- sarei stato probabilmente bocciato 3 anni su 5.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. e mio nipote che crede che la capitale degli Usa sia New york e che Parigi si trova in scozia ha preso la maturità giusto l'anno scorso.

    RispondiElimina
  3. Poi se il nostro Paese va a rotoli possiamo sempre dare la colpa alla Merkel.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oppure ai migranti. Europa e migranti sono attualmente i due capri espiatori degli italici mali che vanno per la maggiore.

      Elimina

Ritmi ridotti

Scrivo poco, ultimamente, e leggo tanto. Questo è il motivo per cui, come forse avrete notato, le distanze temporali tra un post e l'alt...