venerdì 24 febbraio 2023

Tempo libero

In questi giorni di ferie riflettevo relativamente al piacere e al benessere che nascono dall'avere tanto tempo libero. Sinceramente non ho mai comprese i tanti - e ne conosco - che una volta arrivati all'agognato riposo, la pensione, dicono di annoiarsi, di non sapere come passare il tempo, di sentire quasi nostalgia per quando timbravano il cartellino. Come si fa - mi chiedo - ad annoiarsi con tutti i libri che ci sono da leggere, tutta la musica che c'è da ascoltare, i racconti che si possono scrivere, le passeggiate in collina che si possono fare? Credo che se si ha tanto tempo libero e ci si annoia - fermo restando che la noia non è sempre negativa, anzi - probabilmente è perché non si hanno passioni, e se non si hanno passioni allora sì, forse è meglio restare al lavoro.

10 commenti:

  1. Ho sempre pensato che le cose migliori della vita sono gratis o quasi.
    Ho visto un film anni fa. Un tizio esce dal carcere, va a casa e per prima cosa, prima ancora di farsi una doccia, o un caffè, o di fare pipì, mette un LP sul giradischi.
    Pochi soldi bastano per godere di quanto di meglio l'umanità abbia mai creato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo. E alcune delle cose migliori della vita sono addirittura gratuite, come andare in biblioteca a prendere un libro e mettersi a leggere.

      Elimina
  2. Da quando sono in pensione non mi sono annoiato un giorno,tra orto,vigneti,giri in bici,modellini in legno,libri,qualche viaggetto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, se e quando ci andrò, credo che non mi annoierò. O almeno lo spero.

      Elimina
  3. Siamo tutti diversi e ognuno di noi segue la propria indole. C'è chi di fronte a tanto tempo libero si annoia perché non sa come impiegarlo e chi sa come riempirlo, è normale che sia così.

    RispondiElimina
  4. Quanto mi manca il tempo libero. 🥲
    Quando mi capita di averne un po' (diciamo due ore al massimo) non so mai cosa fare, tra i libri che ho da leggere, le pellicole che vorrei sviluppare, i giri in bicicletta... dovrei riuscire a ritagliarmi almeno 30 minuti al giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono i problemi che nascono dall'avere troppi interessi e poco tempo. Ci convivo da una vita :-)

      Elimina
  5. Semmai arriverò alla pensione mi dedicherò in modo intensivo alle letture (e riletture) come facevo da studente pendolare riempiendo i tempi di viaggio, e che ora proseguo nei momenti liberi. A proposito, sto leggendo Conrad.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La linea d'ombra".
      "Cuore di tenebra" mi manca anche se ho una libera reinterpretazione a fumetti della trama in un Nathan Never omonimo; ho altri 4 romanzi di Conrad raccolti in volume e questo che sto rileggendo dopo una ventina d'anni buoni... E' un autore che mi piace, non escludo di recuperare altre sue opere in futuro.

      Elimina

Sulla liberal democrazia

Dopo aver ascoltato questo discorso di Matteo Saudino sulla liberal democrazia ho cominciato a capire perché da un po' non si vede piu i...