mercoledì 21 settembre 2016

Fertility day (2)

I mitici Nomadi nel 1966 portavano al successo un pezzo chiamato Come potete giudicar - 1966, badate bene - e nel testo si leggeva: "Come potete giudicar? Come potete condannar? Chi vi credete che noi siamo per i capelli che portiamo?" È cambiato il secolo ed è cambiato pure il millennio, e nel 2016 abbiamo la Lorenzin che ti fa il secondo Fertility Day, ché la planetaria figura di palta del primo non è bastata, dove ti dice che per essere felice e fertile devi essere bianco e spensierato, se sei di colore, ti fai le canne e magari porti pure i capelli rasta stai buttando la tua vita (e la tua fertilità) nel cesso.
Il problema è che non è colpa sua, poveretta - se una non ci arriva, non ci arriva - qualche domanda dovrebbe semmai farsela chi l'ha messa lì.
Sì, figuriamoci.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

siamo governati da coloro che un tempo erano assessori e consiglieri comunali di Firenze e zone limitrofe.
Ho letto da qualche parte che il caro Renzi ha sistemato pure persone che conosceva direttamente, esercenti locali, un macellaio, un paio di edicolanti da cui prendeva il giornale.
Questa gente ci governa. Parlando (litigando) con uno del Pd ieri sera ho capito che secondo loro Renzi è stato democraticamente eletto con il 64% delle preferenze nelle elezioni del 2013.
Forse mi sono rincoglionito io ma nel 2013 il PD aveva candidato Bersani alla Presidenza del Consiglio.
mah
sarà l'età!

adal

Sbronzo di Riace ha detto...

mi sembra che i neri siano abbastanza prolifici :-)

Andrea Sacchini ha detto...

Sembra che la Lorenzin abbia licenziato il responsabile comunicazione del ministero da lei presieduto. Che fosse Giovanardi? :)