giovedì 27 maggio 2021

Si poteva evitare

Trovo abbastanza stucchevole tutta la retorica all'insegna del "si poteva evitare". Di per sé è una specie di tautologia che non significa nulla. È logico che si poteva evitare. Anche la Seconda guerra mondiale si poteva evitare se alle prime intemperanze territoriali di Hitler in Europa per ricostituire la grande Germania si fossero messi subito i paletti, invece di lasciare fare.

Dire "si poteva evitare" dopo una qualsiasi tragedia non ha alcuna utilità, se non, forse, a livello emotivo. E neppure si può contare su una sua valenza consolatoria o lenitiva, presente semmai di fronte all'ineluttabilità di una tragedia, non alla sua evitabilità. Ma a noi la retorica sempre un po' fine a sé stessa piace, via.

12 commenti:

  1. ...e men che meno mi piace questo titolo di Repubblica online: -I pm: "La pena sarà severissima"-
    La pena sarà quella che dev'essere. Quella che sempre deve (o dovrebbe) essere. Punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stupisce (sempre che Repubblica riporti ciò che effettivamente è stato detto) che a pronunciare tale frase siano stati i Pubblici Ministeri; in genere certe espressioni sono prerogativa dei politici (certi politici, più che altro). La trovo parecchio infelice.
      In uno stato di diritto la pena comminata deve essere giusta secondo le leggi vigenti. Le pene esemplari lasciamole alle dittature.

      Elimina
  2. Dopo certe tragedie preferirei casomai il: "cerchiamo di evitarne di nuove". Non a caso - dopo il caso della funivia del Mottarone - è stato subdorato un uso allegro dei forchettoni in diversi altri impianti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì? Non avevo letto si questa cosa. Pensavo fosse un caso isolato.

      Elimina
  3. Evitarne di nuove? Le cronache degli ultimi anni insegnano il contrario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Difficilmente la storia ha insegnato qualcosa, da noi.

      Elimina
  4. Il "si poteva evitare" a mio parere crea ancor più disagio e rabbia nei confronti dei familiari delle vittime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente. Un conto è avere a che fare con una tragedia dove la componente umana non ha alcun peso e tutto è frutto di fatalità, altro conto è avere a che fare con una tragedia praticamente provocata, come un questo caso.

      Elimina
  5. Non hai torto Andrea, è davvero una frase infelice.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. E' il solito senno del poi. Io l'ho abolito da anni XD

    RispondiElimina

I barconi e la Meloni

Quando la signora Meloni dice che l'unica soluzione (soluzione a cosa?) è quella di fermare i barconi, o non sa ciò che dice o lo sa ma ...