sabato 30 maggio 2015

Il fuoco amico del Fatto Quotidiano

Ignoro i motivi per cui quelli de Il Fatto Quotidiano stiano mandando in questi giorni mail di diffida ai blog che ripubblicano i loro articoli. Mi pare di aver capito, leggendo i commenti in calce al post di Triskell, che il problema sia di tipo economico - la ripubblicazione degli articoli del Fatto nei blog si fa da quando esiste il giornale, perché partono le diffide solo adesso?
Se il Fatto ha raggiunto il successo, sia in edicola che sul web, buona parte del merito, assieme ovviamente alla qualità dell'informazione, va a tutti quelli che sui loro blog o sulle loro pagine fb hanno ripubblicato i suoi articoli. Perché adesso questo voltafaccia?

Nessun commento:

Posta un commento