domenica 26 agosto 2012

Beatrice

Beatrice se n'è andata con la stessa velocità con cui è arrivata. Una sveltina, praticamente, si potrebbe dire. Ed è già tornato anche il sole (al caldo pre-Beatrice dovrebbe mancare poco). Cioè, giusto per capire, è da una settimana che ci rompono le appendici pendule maschili con 'sta Beatrice con al seguito piogge torrenziali, chicchi di grandine come pesche, alluvioni, ecc., ed è già tutto finito?
No, dico, non è che adesso da qui in avanti troveranno un nomignolo del cavolo per ogni temporale autunnale che ci sarà, vero?

2 commenti:

Nóónno ha detto...

Almeno da te è passata per un salutino, qui a Roma non si è degnata neanche di telefonare per avvisare che non sarebbe venuta!

Andrea Sacchini ha detto...

Beh, se consideri che si è trattato di una sveltina i cui effetti sono già finiti, direi che non ti sei perso niente.