sabato 21 luglio 2018

Poca tv e Saramago

Dice Giuseppe Conte, tra le altre cose, di guardare pochissima tv e di essere un estimatore di José Saramago, grande scrittore portoghese e uno dei miei idoli letterari, premio Nobel per la letteratura e scomparso alcuni anni fa.

Aggiunge poi, Conte, in riferimento al suo temperamento defilato e alla sua limitata loquacità pubblica: "Parlerò un po' di più quando avrò qualcosa di concreto da dire", encomiabile proposito la cui attuazione non sarebbe male venisse presa in considerazione anche da Salvini. Ma la vedo dura.

Ah, dimenticavo, Giuseppe Conte è l'attuale Presidente del consiglio. Vedi mai che qualcuno ancora non ne sia al corrente.

Nessun commento: