martedì 3 gennaio 2017

Standing ovation



(via Il Fatto)

3 commenti:

  1. tutto giustissimo, tranne un appunto: il principio di autorità lo lascerei perdere, quello di cui parla Burioni ("quando si parla di un argomento, bisogna conoscerlo") lo chiamerei in altro modo :-)

    RispondiElimina
  2. Mmh... io credo invece che abbia ragione anche su quello. Forse anche perché con Burioni non sono obiettivo, data l'ammirazione che provo per lui :-)

    RispondiElimina
  3. per sicurezza sono andato a controllare su Wikiedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_autorit%C3%A0

    "Il principio di autorità, in questa ottica, costituisce una potente alternativa alla dimostrazione razionale: ricorrendo all'enunciazione mnemonica di brani trattati da autori del passato, colui che si avvaleva di queste citazioni poteva sottrarsi a ogni analisi razionale delle tesi proposte."

    quello che invece afferma Burioni è ben diverso e assolutamente necessario :-)

    RispondiElimina

Il crollo dei miti

Non credo di aver mai letto niente di Alice Munro. La conosco di fama (è impossibile non conoscere una scrittrice che ha vinto anche il Nobe...