domenica 1 gennaio 2017

Odio

Non vedo grosse giustificazioni alla stigmatizzazione dell'odio. L'odio esiste, fa parte della natura umana, come l'amore, e addirittura Erich Fromm diceva che la natura umana è più propensa all'odio che all'amore - non so dire se avesse ragione o meno, né in fondo mi interessa. L'odio non è deleterio in sé, perlomeno finché resta circoscritto all'ambito dei sentimenti e non si traduce in azioni concrete contro chi o cosa ne sia l'oggetto. Io posso odiare chi voglio. Non mi risulta che sia proibito, e del resto il nostro Codice penale mica contempla questa azione come reato.
E niente, facevo queste riflessioni mentre leggevo la parte di discorso di Mattarella relative all'odio.

Nessun commento:

Posta un commento

Sulla liberal democrazia

Dopo aver ascoltato questo discorso di Matteo Saudino sulla liberal democrazia ho cominciato a capire perché da un po' non si vede piu i...