domenica 3 luglio 2016

Un selfie per Libero

Dopo la prima pagina di Libero di stamattina, la prossima volta che in pizzeria si presenterà al mio tavolo uno di quei ragazzi bengalesi per vendermi una rosa, invece di rifiutare gentilmente, come ho sempre fatto, comprerò tutto il mazzo, dopodiché farò un selfie col ragazzo e invierò la foto via mail a quella redazione di stronzi.

Nessun commento:

Posta un commento

La casa senza ricordi

Di Donato Carrisi avevo letto, tempo fa, Il suggeritore e l'avevo trovato molto avvincente. Questo, invece, il suo ultimo romanzo, abba...