domenica 3 luglio 2016

Stragi di serie B

I macellai dell'Is hanno fatto una strage a Baghdad, in due centri commerciali: 120 morti (molti di questi bambini) e oltre 140 feriti. Non si trova una riga da nessuna parte, se non spulciando negli anfratti dei vari siti, ma la cosa è comprensibile: le vittime erano tutte iraqene e di religione musulmana, dei poveri sfigati, insomma, almeno secondo il metro di valutazione in voga da queste parti, e si sa che l'indignazione segue da sempre precise regole geografiche e di pancia.

Nessun commento:

Posta un commento