sabato 4 gennaio 2014

L'utilità dell'omicidio stradale



(via Luigi)

2 commenti:

  1. come dobbiamo interpretare la cosa?

    che i morti sulle strade calano anche senza prevedere uno specifico reato?

    questo sì ma è la punizione dei copevoli che è deficitaria

    pene blande e ritiro della patente limitato nel tempo questo è il vero problema a cui si dovrebbe provvedere con l'intoduzione di un reato più specifico

    andrà così? mah se è come per i reati ambientali allora sarà l'ennesima legge che non produrrà effetti tangibili

    RispondiElimina
  2. >come dobbiamo interpretare la cosa?

    Beh, io non faccio testo (nel senso che in genere sono geneticamente prevenuto verso l'operato dei politici), ma credo che la componente strumentale di tutta la vicenda, come osservava Luigi, non sia da scartare a priori.
    Per farla breve, non è in discussione l'utilità o meno di questa legge, finora, comunque, ancora sulla carta, quanto la tempistica. Si parla da anni di questa legge, poi, un giorno, all'improvviso, si sveglia la Cancellieri e dice di voler fare una legge che contempli il reato di omicidio stradale, stranamente pochissimo tempo dopo lo scandalo Ligresti.
    Mah...

    RispondiElimina

La Giornata della memoria (con un po' di storia)

A dire il vero non volevo scrivere niente sulla Giornata della memoria, perché tutto l'universo Internet ne parla e il mio contributo no...