domenica 15 ottobre 2006

Il primo post non si scorda mai!

Beh, che dire? In genere non seguo le mode e le tendenze, ma oggi siamo ormai arrivati al punto in cui un blog non si nega a nessuno :-).

E allora perché no? Perché non provare? "E poi vediamo cosa succede", per dirla alla Guccini. E così eccomi qua. Non so di preciso cosa succederà, comunque proviamo.

D'ora in avanti (se non ci saranno intoppi) gli articoli che di solito pubblico sul mio sito li troverete qui. Il sito rimarrà comunque attivo, così come la newsletter. Insomma alla fine non cambierà poi molto; l'unica differenza consiste nel fatto che mentre prima se desideravate commentare qualche mio articolo dovevate mandarmi un'e-mail, ora potete farlo direttamente inserendo il commento in calce all'articolo.

E' una cosa nuova anche per me, quindi gli aggiornamenti e le personalizzazioni del blog le farò gradualmente mano a mano che prenderò confidenza col nuovo strumento.

Per iniziare basta così.

6 commenti:

  1. Mi pare prometta bene...

    RispondiElimina
  2. Certo che promette bene :)

    Anzi. Tantissimi auguri ad Andrea per questo nuovo strumento.

    RispondiElimina
  3. Rispondo in ritardo a questo post, per segnalare una curiosità. Anch'io ho pubblicato un blog nella stessa data. Ti faccio un in bocca al lupo.
    gughi

    RispondiElimina
  4. Grazie Gughi, tutto contraccambiato ovviamente :-)

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Veterano sì, di successo... mah, non so, ma in fin dei conti chi se ne frega? ;)

      Elimina

Le distanze dal fascismo

La signora Meloni, già in odore di investitura a PresDelCons, ha cominciato a fare qualche dichiarazione in chiave disconoscitrice del vent...