domenica 29 giugno 2014

Poi uno si chiede perché stiamo andando in vacca



(Francesco Terrasi via facebook)

3 commenti:

  1. ma dai questa è gente che si diverte a postare ste stronzate qua

    è come se io dicessi: per fare il pilota d'aereo non basta saper guidare i modellini ma tocca avere il brevetto

    RispondiElimina
  2. Guarda, ti posso dire, con un certo grado di sicurezza, che molta gente in giro per i social network scrive cose come questa credendoci.

    RispondiElimina
  3. Infatti i social network vanno frequentati il meno possibile , sono in prevalenza un contenitore di molta gente di questo tipo , che qui trovano una piattaforma perfetta per esprimere le loro cretinate ... il fatto che i social siano frequentati anche da qualche persona normale non depone a favore della opportunità di esserci, anzi.
    Per fortuna ci sono anche giovani che la pensano in questo modo e che non si registrano o cancellano il loro account; vogliamo parlare dei cinquantenni (come me)? - patetici- che stanno su FB con l'alibi di controllare i figli ... se il controllo è questo c'è qualcosa che non va.

    RispondiElimina

Buchi di memoria

Non credo capiti solo a me di svegliarmi al mattino con in testa una canzone. Stamattina, in macchina, canticchiavo una vecchia canzone di B...