sabato 4 maggio 2013

Retrogradi (loro)

In Francia, paese notoriamente retrogrado, e in molti altri paesi europei, evidentemente altrettanto retrogradi, il matrimonio tra persone dello stesso sesso è contemplato già da tempo dalla legge.
Noi, non solo non riusciamo da anni a mettere in piedi uno straccio di legge che regolamenti in qualche modo la questione, ma abbiamo al governo sottosegretari palesemente intolleranti e omofobi, che vengono rimossi (giustamente) proprio per questi motivi.  A volte non capisco se sono troppo retrogradi gli altri o se siamo troppo avanti noi.

Nessun commento: