lunedì 30 novembre 2015

Elementi di teologia spicciola

Comunque, vicenda di Rozzano a parte, mi pare di capire, dalle cose che leggo in giro, che ci sia un po' di confusione per quanto riguarda le questioni religiose. Vediamo di provare a chiarire qualche punto, ovviamente senza pretesa di esaustività.
Il cattolicesimo non è il cristianesimo, ma una sua "variante", se mi passate il termine. Lo so, qualcuno dirà che ho scoperto l'acqua calda, ma vi assicuro che ci sono tantissimi che questa distinzione non la conoscono e non la fanno, e identificano il papa come capo del cristianesimo. Il cattolicesimo è appunto una corrente, così come lo sono i protestanti, gli ortodossi e via andare. Se si vanno a guardare i numeri, si scopre che nel miliardo di persone ascrivibili al cristianesimo ce ne sono alcune centiniaia di milioni che non sono cattoliche. L'Islam è la stessa cosa: dentro ai due gruppi più noti, sciiti e sunniti, esistono talmente tante correnti e sottocorrenti che forse non sono neppure tutte note. E questo succede perché gli stessi testi di riferimento, in questo caso Bibbia e Corano, pur essendo uguali per tutti vengoni interpretati in maniera diversa.
È per questo motivo che l'uscita di Ratzinger di qualche anno fa (la religione cattolica è l'unica vera e le altre sono false) fece giustamente incazzare mezzo mondo e dimostrò che lo stesso fondamentalismo ottuso con cui si descrive spesso l'Islam ce l'abbiamo in casa pure noi. Ma Ratzinger era Ratzinger, e i disastri del suo pontificato Bergoglio è riuscito solo in parte a riparare. Molto più sensato da questo punto di vista fu senz'altro il cardinal Martini, quando disse: "Guardate che Dio non è cattolico." Come si vede, anche tra i prelati cattolici ci sono persone più intelligenti e persone meno, come del resto succede in tutti i campi. Ok, fine della breve lezione di teologia da quattro soldi. Oh, lo so, qualcuno si chiederà: ma il Sacchini non era un mangiapreti? Certo, e lo sono ancora, ma ho il vizio di essere curioso e di approfondire, e poi la mitologia e tutto ciò che deriva dalla letteratura fantastica (che sia cristiana, greca o quello che volete voi) mi ha sempre affascinato.
:)

Nessun commento:

Posta un commento