domenica 8 novembre 2015

Da Bologna

Quindi, riassumendo, Salvini dal palco di Bologna dà dell'incapace e cretino ad Alfano, ed è forse la prima volta in vita mia che mi vedo d'accordo con lui. Insomma, avete presente Alfano, no? Ecco. Quest'ultimo replica definendo Salvini un rozzo e un ignorante, e qui, stavolta, mi tocca essere d'accordo per la prima volta anche con Alfano. Insomma, avete presente Salvini, no? Come cultura e civilità siamo ai livelli di Bossi, che è tutto dire.
Sul palco si è poi presentato, direttamente dal sepolcro, il tipo delle cene eleganti, che adesso è tutto pappa e ciccia con Salvini, lo stesso Salvini che vuole mandare a casa Renzi e che sul palco abbraccia e sbaciucchia il tipo del sepolcro, che però è anche quello che con Renzi ci ha fatto il patto del Nazareno e buona parte delle riforme.
Poi c'è la Meloni, quella che... vabbe', lasciamo stare, va', ognuno la ricolleghi a ciò che vuole, tanto...
Sullo sfondo c'è la bellissima Bologna, la Bologna di Guccini, di Dalla e di tanti altri grandi, che forse non meritava, oggi, tutto questo.

Nessun commento:

Posta un commento

Bruno Vespa

Se durante la mia lunga carriera di lettore qualcuno mi avesse detto che sarebbe arrivato un giorno in cui avrei letto un libro di Bruno Ves...