domenica 8 novembre 2015

Da Bologna

Quindi, riassumendo, Salvini dal palco di Bologna dà dell'incapace e cretino ad Alfano, ed è forse la prima volta in vita mia che mi vedo d'accordo con lui. Insomma, avete presente Alfano, no? Ecco. Quest'ultimo replica definendo Salvini un rozzo e un ignorante, e qui, stavolta, mi tocca essere d'accordo per la prima volta anche con Alfano. Insomma, avete presente Salvini, no? Come cultura e civilità siamo ai livelli di Bossi, che è tutto dire.
Sul palco si è poi presentato, direttamente dal sepolcro, il tipo delle cene eleganti, che adesso è tutto pappa e ciccia con Salvini, lo stesso Salvini che vuole mandare a casa Renzi e che sul palco abbraccia e sbaciucchia il tipo del sepolcro, che però è anche quello che con Renzi ci ha fatto il patto del Nazareno e buona parte delle riforme.
Poi c'è la Meloni, quella che... vabbe', lasciamo stare, va', ognuno la ricolleghi a ciò che vuole, tanto...
Sullo sfondo c'è la bellissima Bologna, la Bologna di Guccini, di Dalla e di tanti altri grandi, che forse non meritava, oggi, tutto questo.

Nessun commento:

Posta un commento