domenica 8 aprile 2018

Tiro a segno

Domenica pomeriggio. Poco fa. Passeggio sulle colline dietro a casa mia. Dalla cima della collina su cui, maestoso, se ne sta da qualcosa come settecento anni il palazzo Marcosanti, nelle giornate terse come oggi si vede anche la provinciale Uso fino a Santarcangelo.

Lungo la provinciale Uso c'è un poligono di tiro e il vento che spira nella mia direzione trasporta distintamente fino a me i colpi di chi spara. Quindi c'è qualcuno che la domenica pomeriggio inganna il tempo sparando. Per carità, non giudico, ognuno è libero di impiegare il suo tempo libero come crede, ma non posso fare a meno di pensare come non ci sia maniera più inutile e anche un po' stupida di trascorrere una domenica pomeriggio.

Poi, certo, quello che spara potrebbe parimenti considerare inutile e un po' stupido passeggiare tra prati e castelli la domenica pomeriggio, nella solitudine e nel silenzio. Perfettamente legittimo, naturale, d'altra parte ognuno è fatto a modo suo.

Nessun commento: