sabato 11 giugno 2016

Il Giornale e il Mein Kampf

Invece di polemizzare, guardiamo un lato positivo della pubblicazione del Mein Kampf allegato al Giornale di stamattina, uno dei quali è sicuramente questo: oggi i lettori del quotidiano di Sallusti apprendono dell'esistenza di oggetti nuovi, fatti di carta e di pagine da sfogliare, in ognuna delle quali sono stampate tante parole composte da lettere dell'alfabeto; queste parole, messe assieme, formano i periodi, i paragrafi e i capitoli, le strutture di base che compongono appunto questi misteriosi (per loro) oggetti chiamati libri.
Secondo me si tratta di una iniziativa editoriale di una certa utilità.

Nessun commento:

Posta un commento

Bruno Vespa

Se durante la mia lunga carriera di lettore qualcuno mi avesse detto che sarebbe arrivato un giorno in cui avrei letto un libro di Bruno Ves...