mercoledì 25 febbraio 2015

Stephen Hawking

Anche la malattia si arrende alla sua grandezza.

3 commenti:

  1. oppure è un miracolo, il che sarebbe un colmo per un ateo come lui

    :-)

    RispondiElimina
  2. Che poi è un ateo di quelli "blandi", nel senso che non ne esclude l'esistenza tout court, ma qualche domanda se la fa.

    RispondiElimina
  3. mi par di aver letto che Hawking dice

    una volta era normale credere nelle divinità (terremoti, fulmini) oggi che c'è la scienza che spiega certi avvenimenti no

    quindi non è proprio blando come ateo

    RispondiElimina

Urlare (quando si è opposizione)

Giulio Cavalli fa notare come sia facile, dai banchi dell'opposizione, strillare cose come "la pacchia è finita", l'Italia...