giovedì 26 febbraio 2015

Comunque barbari

Le immagini degli integralisti islamici che, a Mosul, sono entrati in un museo e hanno distrutto a colpi di martello pneumatico sculture e altre opere d'arte, mi hanno fatto venire in mente le devastazioni compiute dai tifosi olandesi a Roma, qualche giorno fa. Essere barbari non è una questione né geografica né religiosa.

1 commento:

La casa senza ricordi

Di Donato Carrisi avevo letto, tempo fa, Il suggeritore e l'avevo trovato molto avvincente. Questo, invece, il suo ultimo romanzo, abba...