giovedì 15 settembre 2022

Regina Elisabetta

Non so quanto ci metterà a passare questa specie di sbornia collettiva generata dalla dipartita di Elisabetta II. Personalmente, non ho mai avuto particolare simpatia per tale tipo di istituzione, la monarchia appunto, ritenendola, come scrive il buon Attivissimo, un inutile e sfarzoso anacronismo nella società di oggi, ma a tanti piace tutto ciò che simboleggia, e questo spiega probabilmente questa specie di isteria collettiva.

Tra tutte le cose che ho letto al riguardo, mi limito a segnalare i due post, presi dal mio blogroll, che al riguardo mi sono piaciuti di più. Uno è di Romina (qui), l'altro di Paolo Attivissimo (qui), i quali, tra le altre cose, hanno il pregio di parlare della questione restando coi piedi per terra. Cosa rara, in questi giorni.

10 commenti:

MAX ha detto...

Il primo mi sembra abbastanza retorico il secondo inutile entrambi per me potevano evitare di scriverli per il semplice fatto che mi pare evidente , come al sottoscritto d'altronde che della morte della Queen freghi loro poco o niente.
Su questo concetto fondamentale c'hanno ricamato attorno un post ma bastava sintetizzarlo senza tanto girarci intorno .
Pensiero personale naturalmente.
CIAO ANDREA

leggerevolare ha detto...

Non mi è mai stata particolarmente simpatica quindi diciamo che la cosa e l'isteria non mi tocca. Elisa

Andrea Sacchini ha detto...

A me sono piaciuti entrambi per motivi opposti a quelli da te evidenziati.
Parere personale, ovviamente.
Ciao Max.

Andrea Sacchini ha detto...

Tocca poco anche me, a dire il vero.

Gas75 ha detto...

Personalmente credo di non aver letto né ascoltato volutamente nulla sull'argomento, soltanto articoli capitatimi per caso, dato che ho cordialmente ignorato le vicende della defunta quando era ancora in vita, da quando ha accettato Camilla a corte.
E non capisco perché quando uno muore debba sempre passare per "una brava persona", io vorrò essere ricordato per ciò che sono stato, senza condoni per i miei probabili errori.

Andrea Sacchini ha detto...

Concordo. E anche nel mio caso, i due post linkati li ho incontrati casualmente consultando il mio blogroll.

Flo ha detto...

Vivo in UK, impossibile non essere travolti da dirette fiume, pianti e giaculatorie.
Leggevo anni fa un report sulla "Firm" che una società americana spwcializzata in valutazione dei brand aveva scritto sui Windsor: un matrimonio rralr sposta il PIL dell'1%, una gravidanza fra gli eredi al trono quasi altrettanto. Quanto bene farà all'economia britannica (ultimamente un po'...vabbè) questo funerale?

Flo ha detto...

Avrebbe dovuto essere "specializzata" e "un matrimonio reale". Mi scuso per i refusi.

Andrea Sacchini ha detto...

Non so quanto bene farà all'economia britannica, economia che forse non sarà mai tanto in salute come l'economia della Corona.

Flo ha detto...

Sì è vero, è uno schifo

La Nato al fronte?

Non so se e quanto ci sia da preoccuparsi riguardo alle voci di un impiego diretto di soldati della Nato nella guerra in Ucraina, specialmen...