domenica 13 gennaio 2013

Il fascino delle balle

"'Non ho mai telefonato alle centraliniste di Mediaset per non innescare polemiche sul conflitto d'interessi... Non ho nemmeno il cellulare...'. Lo dice così, sfrontato, quasi credendoci. La battuta più bella della serata, secondo Santoro. Qualche giorno fa ha affermato convinto di non aver mai sostenuto che Ruby era la nipote di Mubarak. Che dire, siamo disarmati. Sì, magari l'aveva detto, ma era per intendere che... Le bugie; i monelli dicono le bugie. Ne inventano una più del diavolo".
[...]
"La partita delle elezioni incombenti si gioca tutta in questo gap. Il fascino è tremendo e il monello è la vera natura dell'italiano medio. Difficile resistere".


La roba che avete letto qui sopra, l'ho presa da un "articolo" di tal Maurizio Caverzan, pubblicato su Il Giornale di oggi. Quando uno pensa che il giornalismo servile e zerbino abbia limiti, questi qui riescono sempre a stupire, dimostrando che non è così. Particolarmente interessante, poi, la teoria secondo la quale essere monelli, che nel caso specifico equivale all'aver raccontato per anni una marea di balle, rappresenta la vera natura dell'italiano medio. Che è come dire: non incazzatevi con B. per le palle che racconta, perché voi siete come lui. E siccome siete come lui, non potete non votarlo, a febbraio.
Ecco, il mio vaffanculo di oggi va con tutto il cuore a Caverzan e al tipo di giornalismo che rappresenta.

10 commenti:

lucy ha detto...

che Berlusconi e i suoi sodali raccontino balle è assodato.
Rimane il fatto che io ho perso il lavoro grazie alla crisi economica che ha avuto una forte accelerazione quest'anno, quando al governo non c'era più Berlusconi.

Ogni tanto criticare l'operato del peggior governo della storia della Repubblica sarebbe carino da parte tua.

E' un po' come se durante la seconda guerra mondiale i principali storici si mettessero a parlare del mal governo del direttorio francese..
glissando su Hitler, Mussolini e company.

andynaz ha detto...

mi spiace per il tuo lavoro, e mi spiace per tutti quelli che lo abbiano perso, ma ritengo che il peggiore sia quello Berlusconi: ha trascurato il problema per concentrarsi sui suoi interessi, e questo ha causato quello che abbiamo ora.

sicuramente Monti non è un santo e ha fatto delle cose assolutamente sbagliate, ma mi chiedo: peggio lui o peggio chi non ha fatto nulla?

dare la colpa a Monti secondo me è decretare la vittoria della strategia di Berlusconi: "io volevo fare ma non me l'hanno fatto fare, e ora farò"...

lucy ha detto...

andy ti rendi conto che tutto quello che Berlusconi ha fatto di sbagliato in 10 anni lo ha fatto Monti in un anno solo?

aumento del debito pubblico di 200 miliardi
calo vertiginoso del pil e dell'occupazione
fondamentali economici tutti in caduta libera

nessun governo europeo dal dopo guerra, eccezion fatta per alcuni governi dell'Europa dell'est ha fatto questo.

Berlusconi se n'è andato con un -0.6% di pil
MOnti se n'è andato con un -2% di pil e rotti

quello che mi da fastidio è che se accendo la tv parlano di spread e previsioni del tempo; se sfoglio un giornale parlano di pensare alla crescita e di tempo e spread

se vado in rete - che è l'unico posto ancora libero in giro - leggo una dozzina di blog che parlano della Minetti e di Berlusconi e pochissimi che parlino di Monti e nessuno che faccia notare come:

1. la cosiddetta sinistra sta portando avanti un programma da destra conservatrice

2. Monti si avvalga di alleati come Fini e Casini che per un decennio erano alleati, culo e camicia, di Berlusconi

3. le leggi ad personam di Berlusconi sono state votate con la collaborazione del PD

nessuno o quasi nessuno si rende conto che Berlusconi non è più presidente del consiglio e che ci aspetta una rivisitazione in chiave moderna di un centro stile Dc alleato con una ex sinistra che finiranno di rovinare il Paese.

in Italia ancora si parla di Mussolini.
mi figuro che fra un secolo si parlerà ancora di Berlusconi anziché dei problemi reali del Paese.

questo mi manda in bestia: Berlusconi è stato un mistificatore? è vero ma non lo è stato da solo e ora non è al governo. negli ultimi 12 mesi c'è stato Monti; negli ultimi 12 mesi abbiamo patito più danni di di quanti ne abbiano fatti i governi di Berlusconi e di Prodi.
perché continuare a soffermarsi su Berlusconi?
forse non vincerà neanche le elezioni.
cosa è questa ossessione per Berlusconi quando abbiamo problemi più gravi e quando i politici "nuovi" sono peggio di lui??

e giusto perché tu andynaz non hai capito chi è e chi rappresenta MOnti ti prego, ti invito di leggere qui

http://www.rischiocalcolato.it/2012/10/i-numeri-del-disastroso-governo-monti.html

http://www.rischiocalcolato.it/2012/11/verso-la-bancarotta-disoccupazione-e-tasse-non-sono-serviti-ad-un-caxxo-firmato-banca-ditalia.html

guarda bene le tabelle

ti sfido a trovarmi un governo tecnico che abbia fatto peggio di questo negli ultimi 50 anni.

anzi.. dall'unità d'italia.
quando mi avrai dimostrato che i dati sono fasulli o che Berlusconi ha fatto peggio e che è responsabile pure di un debito pubblico che è decollato fin dal 1981 (quando lui neanche era conosciuto) allora potremmo discutere.
fino ad allora tu rappresenti l'apologia della demagogia avanzata.

stammi bene

buona serata

Andrea Sacchini ha detto...

>quando mi avrai dimostrato che i dati sono fasulli o che Berlusconi ha fatto peggio e che è responsabile pure di un debito pubblico che è decollato fin dal 1981

Lucy, nessuno qui è d'accordo con l'operato di Monti, o almeno con la maggior parte di quello che ha fatto. Ma dare a lui la colpa dei disastri che i governi di destra e sinistra hanno provocato nell'ultimo trentennio, mi sembra francamente una forzatura. Monti non ti piace? Beh, non piace neppure a me, se è per questo. Ma prova a pensare a dove saremmo adesso se il tipo delle cene eleganti non si fosse dimesso, un anno e mezzo fa. Forse adesso guarderemmo alla Grecia come a un paradiso. La politica lacrime e sangue di Monti, se ci pensi bene, è anche il risultato dell'irresponsabilità di Berlusconi e dei suoi. Se invece di negare la crisi per tre anni, dicendo che era un'invenzione della sinistra, avesse cominciato a prendere provvedimenti seri quando ancora si poteva, forse adesso non ci troveremmo a questo punto. Ma lui, ovviamente, mentre l'Italia affondava era impegnato su altri fronti: lodo Alfano, processo breve, processo lungo, prescrizione breve, legge bavaglio, ecc. Provvedimenti in favore dell'occupazione e della ripresa dell'economia? Beh, io non ne ricordo neppure uno, se si esclude la famosa "scossa all'economia" del 2010, cassata da Tremonti perché priva di copertura. Insomma, i disastri non sono mai opera di una parte politica, ma sono quasi sempre collettivi.

lucy ha detto...

andrea io ho detto chiaramente che la colpa del debito pubblico va fatta risalire ai primi anni '80. Se poi andiamo a sbirciare meglio i dati vedremo che in realtà sono pure ottimista perché il debito iniziò a salire fin da 10 anni prima. quindi non do la colpa di tutto a Monti ma me la prendo con lui perché ha peggiorato la situazione invece di migliorarla.
il debito pubblico che doveva combattere è aumentato e allora mi chiedo cosa abbia fatto in 1 anno di governo.
la crisi del debito e tutto ciò che ne deriva non dipendono solo da berlusconi ma da anni e anni di mal governo da parte di tutti, DC, centro sinistra, centro destra.
Io non voglio difendere Berlusconi. ci mancherebbe ma attribuire a lui tutti i mali del mondo mi pare una visione miope e di parte.
e non ti dimenticare che molti leggi indegne volute da Berlusconi sono state votate anche dal Pd.

disastri collettivi, come dici te, ma non da parte del solo Berlusconi (la lega dove la mettiamo? e l'udc e fini stesso cofondatore del PdL, e il pd con il governo Prodi, e quello d'alema??)ma da parte di tutti.

lo avrò scritto 10 volte ma si vede che ancora non è chiaro.

la colpa è di tutta la classe politica. MOnti incluso, Berlusconi incluso e inclusa la cosiddetta opposizione che poi nel Lazio - la mia regione - fu quella a votare a favore dell'utilizzo dei fondi pubblici da parte di esponenti partitici vari che permise a Fiorito e company di prendere i soldi e farci i loro porci commodi.

spero di essere stata più chiara

andynaz ha detto...

non sono demagogico, sono realita: Monti ha fatto sicuramente tante cose sbagliate, ma ha governato solo un anno, al contrario di Berlusconi.

io non dico che solo lui è cattivo e tutti gli altri sono buoni, ma che Monti non è peggio di Berlusconi: Monti ha fatto male, ma Berlusconi cosa avrebbe fatto?

lucy ha detto...

Ha governato solo un anno in quell'anno ha fatto peggio di Berlusconi. Se guardiamo gli indicatori economici - che ti ho postato ma che evidentemente neanche hai visto - potrai notare come in un solo anno disoccupazione, crescita economica, pil sia sceso di diversi punti, molto peggio di quanto abbiano fatto i governi precedenti.
cosa avrebbe fatto Berlusconi lo puoi vedere chiaramente tutti gli anni che ha governato.
gli indicatori economici oscillano tra lo scarso e il mediocre.
con Monti siamo sul pessimo.
Berlusconi ha governato oltre 8 anni e mi vieni a chiedere cosa sarebbe successo con Berlusconi?
intanto al governo per un anno non c'è stato lui, non si sa se ci sarà lui in futuro e per questo dico che non ha senso parlare di un ex presidente del consiglio.
piuttosto: è molto probabile che rivedremo il premier uscente Monti per i prossimi anni.
e se in un anno ha fatto peggio di 8 anni di governo Berlusconi cosa potrà fare in 5 anni di futuro governo?

poi per quanto mi riguarda potete stare a parlare di Berlusconi o di Mussolini o di Napoleone per i prossimi 30 anni, è un modo come un altro per evitare critiche obiettive.

però non mi venire a dire che non sei demagogica.

neanche ti sei preso/a la briga di leggere quello che ti ho postato.

Andrea Sacchini ha detto...

>Ha governato solo un anno in quell'anno ha fatto peggio di Berlusconi

Ok, va bene. Allora viva Berlusconi, visto che mi pare ti piaccia tanto. E speriamo, a questo punto, che vinca le prossime elezioni. Un altro bel quinquiennio di leggi ad personam sono quello che ci vuole, in questo momento. In fondo, a ben pensarci, all'Italia manca giusto il colpo di grazia.

lucy ha detto...

non ho detto viva berlusconi. non travisare Andrea per favore.
io non ho travisato quello che scrivi.
ti rispetto rispetta me per favore.

ho detto e lo dico di nuovo: Berlusconi in 10 anni di governo (più o meno) non ha raggiunto simili disastrosi risultati del governo Monti.
Monti ha fatto peggio. ho postato dati certi che dimostrano che il pil in un anno è crollato di 2 punti che è aumentata la disoccupazione e che la pressione fiscale è aumentata molto di più di quanto successo con i governi di centro destra e centro sinistra.
questi sono i fatti. non ho detto di votare per berlusconi.
dico solo che è impossibile dare credito ad una persona che a messo molte tasse distrubuite con nulla equità e che ha peggiorato una situazione economica in lieve recessione (-0.6% di calo industriale nel novembre 2011; ora siamo a -2.9%) portandola in grave recessione.

evidentemente io traggo queste conclusioni poi chiudo la discussione che ormai è patetica.

1. vi piace Monti e quindi vi piace vedere l'Italia in recessione fregandovene di chi come ma ha perso il lavoro

2. siete totalmente impauriti da Berlusconi da considerarlo responsabile pure quando non era più presidente del consiglio al punto da rifiutare di guardare ai pessimi risultati del governo Monti e questo forse per una qualche sindrome che non so identificare.
in ogni caso - se neanche la matematica vi fa cambiare idea - è palese la vostra totale malafede..
e con questo ti saluto interverrò dove riterrò opportuno se lo riterrò opportuno.

Andrea Sacchini ha detto...

>Berlusconi in 10 anni di governo (più o meno) non ha raggiunto simili disastrosi risultati del governo Monti

Il disastro in cui siamo oggi è il risultato dell'ultimo ventennio/trentennio di governo. E questo periodo è stato per gran parte sotto il "dominio" berlusconiano. Punto. Questi sono i fatti. Dire che un anno di governo Monti è stato più disastroso di un quasi ventennio berlusconiano va contro ogni logica, buon senso e conoscenza dei fatti, per il semplice fatto che menzionare l'eventuale peggioramento di un disastro, evitando di ricordare chi l'ha provocato, significa essere in malafede. E ti avviso che da ora in poi, se continuerai a propinare questa favoletta, i tuoi commenti saranno cancellati. Patti chiari, amicizia lunga.