giovedì 17 gennaio 2013

Comunisti

I giudici di Milano hanno acconsentito a spostare la sentenza del processo Bnl-Unipol, quello delle famose intercettazioni illegali Fassino-Consorte in cui sono imputati B. e fratello, a dopo le elezioni. Eh, 'sti giuidici comunisti.

Nessun commento: