domenica 8 aprile 2018

Mortalmente noioso



Mai letto un libro più noioso di questo, e dire che ero andato sul sicuro, comprandolo (due euro in una bancarella di libri usati sulla piazza di Santarcangelo), perché in passato avevo letto altre cose di De Luca che mi erano piaciute - penso ad esempio a libri come La parola contraria o Il giorno prima della felicità, i primi due che mi vengono in mente.

Questo, invece, che è sostanzialmente una lettura esegetica delle correlazioni tra l'altezza di Dio e l'altezza delle montagne su cui si svolgono molte vicende bibliche e del nuovo testamento, l'ho trovato altamente soporifero e noioso, di quelle cose che dopo la terza riga di un periodo la mente se n'è già andata altrove, e quando ritorni sul periodo in questione ti viene da chiederti cosa stessi leggendo.

Lo darò al moroso di Michela, va', conoscendolo credo che lui lo possa apprezzare.

Nessun commento: