mercoledì 2 novembre 2016

Referendum a primavera?

Palazzo Chigi ha ufficialmente smentito l'ipotesi di slittamento del famoso/famigerato referendum costituzionale in primavera, circolata tra ieri e stamattina per - questa è la giustificazione che va per la maggiore - rispetto verso i terremotati. Ma rispetto di che? Come osserva giustamente Mentana su fb, il modo migliore per mostrare rispetto e consegnare a questi nostri sfortunati connazionali una parvenza di normalità è appunto quello di farli andare a votare come tutti gli altri. E poi, scusate, chi mai reggerebbe una campagna elettorale con questi toni che andasse avanti fino a primavera?
Eddai, su, non scherziamo.

Nessun commento: