martedì 15 novembre 2016

Dietro a o dietro i?

Sto leggendo un giallo: Occhi nel buio, di Margaret Miller. A un certo punto trovo una frase, questa: "Qualche minuto più tardi la luce dietro gli alberi scomparve" e mi pare di notare che qualcosa stoni, non sia grammaticalmente corretto. Io, ad esempio, avrei scritto: "Qualche minuto più tardi la luce dietro agli alberi scomparve." Insomma, il mio dubbio è: il termine "dietro" deve essere seguito da "gli" o da "agli"? Ci penso. Provo a riesumare qualche reminescenza di grammatica dei tempi della scuola ma niente da fare. Apro Google e trovo la risposta su dizionario-italiano.it, nel quale leggo che "dietro" è una preposizione impropria e come tale si unisce direttamente al nome che segue: "dietro la casa", "dietro la piazza" ecc. "Alcuni - leggo ancora - preferiscono accompagnarlo con la preposizione (semplice o articolata) a: dietro alla facciata; dietro al mobile ecc. Riteniamo, questo, un uso non molto corretto e, quindi, da evitare in buona lingua italiana. Dietro è di per sé una preposizione, sebbene impropria, per quale motivo (grammaticale) farlo seguire da un’altra preposizione?"
Ecco, mi sa che finora io ho sempre sbagliato.

2 commenti:

Romina ha detto...

Ciao,Andrea.
No, non hai sbagliato: sono corrette entrambe le forme. Non solo: la forma "dietro a" è tipica dell'italiano letterario del Novecento. Perciò sei abituato a usarla. ;)

Vedi anche qui:
http://www.treccani.it/enciclopedia/dietro-o-dietro-a_(La-grammatica-italiana)/

http://litalianoacasatua.com/dietro-dietro-a-dietro-di/

Andrea Sacchini ha detto...

Grazie. Mi accorgo che dubbi grammaticali di questo genere mi assalgono con una certa frequenza. Ho in programma di leggere un libro per rinfrescare un po' la memoria riguardo a certe regole di grammatica su cui sono un po' "arrugginito". Ciao, Romina ;)