venerdì 27 marzo 2015

Il peggiore, sempre

La prima pagina peggiore, stamattina, è quella confezionata manco a dirlo da Sallusti e soci (http://m.imgur.com/NbkTYaT), e non solo per la macabra ironia fuori luogo, ma perché la tragedia dell'aereo caduto in Francia e quella della Concordia non hanno niente in comune, nessun elemento che consenta di paragonarle. Ma, d'altra parte, stiamo parlando del Giornale, pure il pescivendolo ambulante sotto casa mia ha spesso qualche imbarazzo quando ci deve avvolgere canocchie e gamberetti.

Nessun commento: