domenica 3 maggio 2020

Ratzinger e ciò che rappresenta


Ogni tanto si apre il sarcofago e riappare Ratzinger, apparizione che ha l'unico merito di invitarci a non dimenticare mai che esiste un'ala attiva della Chiesa, neppure tanto piccola, ancora saldamente ancorata a una dottrina conservatrice, retriva e anacronistica rapportata ai tempi in cui viviamo. Una visione oggi abbondantemente spazzata via dalla storia e dalla realtà ma ancora saldamente radicata e viva in certi ambiti ecclesiali.

11 commenti:

  1. In certi ambiti ecclesiali e anche politici, vedi Salvini e compagnia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, non a caso Ratzinger è il pontefice più citato nei suoi comizi e nei suoi tweet.

      Elimina
  2. Praticamente Ratzinger riappare per tirare le orecchie a Francesco.

    RispondiElimina
  3. Benedetto XVI può fare tutta la morale che vuole, sono due millenni che quelli li fanno la morale a tutti. Per fortuna viviamo in un "paese libero" e possiamo scegliere senza problemi l'Anticristo:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, libero... Formalmente sì, praticamente mica tanto. Basta guardare la lunga storia di ingerenze e commistioni, anche a livello legislativo, tra Stato e Chiesa.

      Elimina
  4. Però lo stimo. Un Papa che dice le cose da Papa, tenendo la Chiesa al medioevo, come giusto che sia**

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah certo, dal suo punto di vista è perfettamente coerente.

      Elimina
  5. Sono argomenti talmente delicati e importanti che è impossibile liquidarli in qualche battuta.
    Se ti interessa ti lascio alcuni link, per poter avere una visione più ampia e più approfondita delle tematiche di cui accenni e che magari, giustamente, per disinteresse, non se ne conoscono davvero i termini.

    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p3s2c2a6_it.htm
    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p2s2c3a7_it.htm
    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p3s2c2a5_it.htm

    Buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma in passato mi sono già documentato esaustivamente relativamente ai temi tirati in ballo da Ratzinger e alle modalità con cui la chiesa cattolica si approccia ad essi, approfondimenti che hanno corroborato in me la convinzione, già mia da tempo, di essere in posizione antitetica rispetto ai suddetti approcci da parte della chiesa.
      Buona domenica.

      Elimina
  6. Aggiungo solo che non ho liquidato con qualche battuta argomenti seri e importanti come l'aborto o le nozze gay, mi sono limitato a liquidare con una battuta il fatto che Ratzinger sia ricomparso dopo lunga latitanza (spero di non avere peccato di lesa maestà); sono perfettamente conscio, infatti, che è molto complicato dialogare e affrontare argomenti così complessi con un post su un blog.
    Di nuovo buona domenica.

    RispondiElimina

Ritmi ridotti

Scrivo poco, ultimamente, e leggo tanto. Questo è il motivo per cui, come forse avrete notato, le distanze temporali tra un post e l'alt...