domenica 10 febbraio 2019

Mahmood? Mah...



Se Mahmood avesse cantato la canzone di Ultimo e Ultimo quella di Mahmood, lui avrebbe comunque preferito quella di Ultimo, dal momento che Ultimo è italiano purosangue mentre Mahmood è italiano formalmente ma ha origini egiziane. Perché a Salvini della canzone non frega nulla, checché ne dica nel suo tweet, a lui dà fastidio che il vincitore della manifestazione canora italiana per eccellenza non sia italiano purosangue. E questo è pacifico.

Quello che mi fa veramente cascare le appendici pendule, ogni volta che ho la malsana idea di leggere ciò che scrive, è la sostanza estremamente infantile dei suoi tweet. Se tu metti puntini di sospensione in quantità, non dai una maggiore idea di perplessità, il livello di perplessità non aumenta proporzionalmente al numero di puntini di sospensione che si utilizzano, dai solamente idea di non avere la minima dimestichezza relativamente al corretto uso dei segni di interpunzione.

Stesso discorso per punti esclamativi e di domanda. Sono gli alunni dell'ultimo anno di scuola elementare e gli studenti dei primi due delle medie che ne fanno uso in quantità, poi mano a mano che imparano un pochino a padroneggiare la scrittura li abbandonano. 

Io ricordo che la signora Silvana, la mia maestra della elementari, diventava una bestia già quando ne vedeva uno, di esclamativo, perché diceva sempre che il punto esclamativo andava utilizzato rarissimamente e solo in casi eccezionali quando si voleva dare a una frase un forte senso di imperio, altrimenti il punto normale andava benissimo.

Ora, io capisco che il pubblico a cui rivolge le sue corbellerie digitali è prevalentemente composto, letterariamente parlando, da suoi pari, da gente cioè che ha poca o nessuna dimestichezza con lettura e scrittura, ma un ministro che ha milioni di seguaci sui suoi social dovrebbe almeno avere l'accortezza di scrivere in un italiano adulto, maturo.

Sì, vabbe'...

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Il festival non l'ho seguito. Non mi interessa e ormai da molti anni.
Ho ascoltato un paio di canzoni puntualmente caricate su youtube e le ho trovate squallide. Le ho ascoltate giusto per vedere se, per miracolo, il festival della musica fosse diventato un vero festival della musica. Ho sbagliato. Squallido anche Salvini, come sempre del resto.

Adal

Andrea Sacchini ha detto...

Io ho seguito un po' la serata di mercoledì, mi pare, solo perché mi interessava l'omaggio a Guccini resogli da Ligabue. Per il resto, quasi niente.

Sabina_K ha detto...

tu hai pretese eccessive...(e qui i puntini ci vogliono! e pure il punto esclamativo! e due)

Andrea Sacchini ha detto...

In un paese normale, pretendere che un ministro scriva correttamente sarebbe il minimo sindacale. Quindi sì, pretendo troppo :-)

Cri ha detto...

La punteggiatura? Ti ricordo che stai parlando di uno che sta screditando con tutti i mezzi il valore dello studio. Per il resto, non so se mi fa più rabbia lui o il suo compare che ha detto che la vittoria è stata assegnata a Mamhood perchè in giuria c'erano solo giornalisti e radical chic. Eh sì cari vicepremier, occupiamoci di Sanremo, e soprattutto approfittando per aizzare i cani, che mica abbiamo altre questioni del Paese da affrontare.

Andrea Sacchini ha detto...

Purtroppo non ci sono neppure i segnali che tutto ciò possa finire in fretta. Basta guardare il risultato della lega in Abruzzo.