sabato 4 marzo 2017

Pena doppia

Che poi, qual è il significato della frase in cui Renzi dice che se suo padre risultasse colpevole dovrebbe avere pena doppia? (3.3.2017) Come va letta? Semplice, non ha alcun significato, e comunque indubitabilmente non ne ha sul piano del diritto. E su quale piano, allora? Sicuramente su quello della cialtroneria e della sciatteria politica e umana di quel concentrato di arroganza e ipertrofismo dell'io che fino a poco tempo fa era a capo del governo. Quale persona con un minimo di buon senso augurerebbe a un congiunto coinvolto in grane giudiziarie un raddoppio di pena in caso di accertata colpevolezza? Ricorda un po' certi auspici di pene esemplari che certi squallidi personaggi politici, razzisti e xenofobi, inviavano all'indirizzo di chi, ovviamente straniero, si macchiava di qualche crimine particolarmente odioso. E infatti, alla fine, la pasta è quella lì.

3 commenti:

Gwendalyne ha detto...

Di sparate in qualche modo paragonabili ne ha già dette in altre circostanze quando sembrava molto sicuro del fatto suo. Tipo "Se perdo il referendum, lascio la politica". Chissà se anche questa volta si troverà a dover rendere conto delle sue affermazioni...?

silvia ha detto...

Decisamente una affermazione insensata

Andrea Sacchini ha detto...

Una delle innumerevoli, peraltro.