giovedì 9 marzo 2017

Miracolata

Niente da fare, non c'è sciagura in Italia che non venga interpretata alla luce dell'ormai patetico pseudomisticismo miracolatorio. Succede sempre, che si tratti di terremoti, di inondazioni, di incidenti, quello che volete. Almeno i giornali smettessero di riportare 'ste scemenze. E invece no, il patetico pseudomisticismo miracolatorio piace e trova sempre vaste platee di poveri di spirito a dargli credito. Così Repubblica riporta la testimonianza della signora che si è fermata in tempo a cento metri dal crollo, e che si dice miracolata, miracolo secondo lei dovuto al fatto che il crollo si è verificato in territorio di Loreto, località nota per i pellegrinaggi a una certa Madonna di cui non ricordo più il nome. Ovviamente alla povera signora non viene la pulsione di chiedersi, se di miracolo si tratta, il motivo per cui lei sì e la povera coppia di coniugi cento metri avanti lei no, come mai quelli siano rimasti sotto. 
Niente, non ce la possiamo fare.

5 commenti:

Gwendalyne ha detto...

Ho pensato la stessa cosa, che del resto mi viene in mente ogni volta che qualcuno grida al miracolo dopo essere sopravvissuto a una disgrazia in cui sono morte altre persone. E il bello è che questa qua ha tenuto a professarsi laica...

Andrea Sacchini ha detto...

Io boh... Non riesco a capacitarmi di certe vette di insulsaggini.

andynaz ha detto...

quando ho letto l'articolo ho pensato anche io di essere stato miracolato, del resto vivo a Roma, la città del Papa!! :-D

Andrea Sacchini ha detto...

In effetti il ragionamento ha una sua logica. Patetica, ma sempre logica è.
Ciao Andy ;)

Anonimo ha detto...

Quando leggo ste cose sogno di bestemmiare tutti i santi in meno di un minuto e di farlo con un megafono dentro una Chiesa gremita di fedeli.

adal