lunedì 20 febbraio 2017

Come fa?

Per curiosità li ho voluti contare. Sono cinquantaquattro. Nella mia libreria, di là nella sala, ci sono cinquantaquattro libri di Stephen King, e non sono neppure tutti quelli che ha scritto. Mi mancano infatti alcuni della saga de La torre nera e alcuni di quelli scritti con lo psuedonimo Richard Bachman, e mi mancano anche quelli pubblicati solo in e-book. Così, a naso, ipotizzando un numero per difetto, posso quantificare in sessanta i libri che il grande scrittore americano ha sfornato dal '74 in qua, anno in cui uscì Carrie, il suo primo romanzo, e sto parlando di un autore ancora in attività. Aggiungo che non si tratta di librettini di cento o duecento pagine, no, sono libri che nella stragrande maggioranza superano tranquillamente le cinquecento/seicento pagine. 
Come fa?
(Ho controllato adesso su Wikipedia: tra romanzi e antologie di racconti ha pubblicato finora più di ottanta opere. Di nuovo: come fa?)

Nessun commento: