martedì 24 gennaio 2017

Società malata

Ci sono tantissimi segnali che indicano che la nostra è una società malata. La ragazzina che nel salernitano a tredici anni si suicida perché vittima di bullismo di stampo razzista e i tre ragazzi aggrediti e pestati nel milanese, all'uscita di un locale, perché omosessuali sono solo gli ultimi dei tanti sintomi che certificano questa malattia. Una malattia della nostra società che probabilmente affonda le sue radici nell'ignoranza, nel cinismo, nella stupidità, nel vuoto di valori e nella mancanza di umanità imperanti. Credo anche che parte della responsabilità sia da addebitare a chi ogni giorno mette al centro delle proprie "battaglie" la criminalizzazione di chi viene considerato diverso, sia a causa dell'etnia che a causa delle preferenze sessuali. E qui si potrebbero fare nomi e cognomi di queste persone di merda a cui, si spera, qualcuno un giorno presenterà il conto.

Nessun commento: