mercoledì 2 novembre 2016

Mosul

La cosa non viene citata da molti, anzi quasi da nessuno, ma quelli che stanno liberando Mosul dall'Isis - tra l'altro Mosul è la città in cui nel 2014 venne proclamata la nascita del califfato - sono peshmerga curdi, combattenti turcomanni, milizie sciite, comparti dell'esercito regolare iraqeno, e sono tutti musulmani. Cioè, Mosul la stanno liberando dall'Isis i musulmani, non gli occidentali e nemmeno la Nato. Ma tranquilli, non lo sentirete dire da Salvini, da Magdi Allam, dalla Santanché o dal Giornale, quelli che ancora blaterano di scontro di civiltà, quelli che i musulmani sono tutti terroristi e cazzate varie assortite. No, loro sono troppo impegnati a seminare odio e ad abbindolare i poveri di intelletto con le loro panzane.

2 commenti:

Sbronzo di Riace ha detto...

liberare è un parola grossa

là la genta passa dalla padella alla brace

Andrea Sacchini ha detto...

Beh, considerando quello che hanno combinato i miliziani dello Stato Islamico dopo il 2014, io credo che agli abitanti di Mosul quella brace non dispiacerà troppo.