giovedì 10 novembre 2016

Libri abbandonati



E poi niente, ogni tanto capita pure a me di lasciare un libro a metà, anche se nella mia lunga carriera di lettore le volte che è successo si contano sulle dita di una mano. Ma mi succede - l'ultimo che ricordo aver abbandonato mi pare sia stato i Versetti satanici di Rushdie. Strano, semmai, che mi sia successo con un libro di De Luca, di cui ne ho letti altri e tutti molto belli, ma questa specie di rivisitazione tutta personale della natività di Cristo proprio non sono riuscito a sfangarla: abbandonato dopo una cinquantina di pagine.
Pace e amen.

Nessun commento: