domenica 6 novembre 2016

Firenze e dubbi

Non posso fare a meno di immaginare che se la Questura di Firenze avesse autorizzato il corteo, tutto questo casino non sarebbe successo. Certo, un margine di rischio ci sarebbe stato comunque, e di fronte a manifestazioni di una certa portata può essere pure fisiologico che esista, ma non credo si sarebbe arrivati alle degenerazioni raccontate dalle cronache. Da quello che ho letto in giro, la richiesta di poter manifestare era stata presentata alle autorità già da giorni e ricevere un diniego il giorno prima, peraltro in assenza di motivazioni di un certo rilievo, magari fa comprensibilmente girare un po' le balle. In aggiunta, non si capisce perché le autorità non abbiano concesso l'utilizzo di un percorso alternativo, cosa che in genere fanno sempre quando ritengono che il percorso indicato da chi intende manifestare sia "pericoloso".
Mah.

Nessun commento: