mercoledì 4 maggio 2016

Pino Maniaci e la caduta dell'eroe

Conoscevo qualcosa, molto poco, di Pino Maniaci grazie a ciò che passava nell'home page di faccialibro quando ancora bazzicavo da quelle parti, nulla di più. Sapevo cioè, molto genericamente, che era un giornalista antimafia, attività che - leggo - negli anni gli ha anche fruttato numerosi premi e riconoscimenti. Apprendere adesso dell'inchiesta in cui si trova coinvolto, inchiesta che, illeciti penali a parte, svela una faccia assolutamente inaspettata del carattere del giornalista (vi si ritrovano arroganza, disprezzo nei confronti delle autorità, deliri di onnipotenza ecc.), lascia abbastanza sconcertati e fa lo stesso effetto che ogni volta produce lo scoprire che la persona che si era idealizzata come eroe è in realtà tutt'altro.

3 commenti:

Sbronzo di Riace ha detto...

Maniaci ha avuto sempre un carattere un po' così ma mi sa che alla fine si è montato la testa perchè se fosse vero come mostra il video che per poche centinaia di euro si è comportato male, buttando all'aria la credibilità che si era conquistato, allora deve essere proprio ammattito

Sbronzo di Riace ha detto...

inoltre stranamente nessun politico ha sbraitato per la diffusione del video e delle intercettazioni di Pino Maniaci che dava dello stronzo a Renzi

Anonimo ha detto...

Delusione :-( Cristina