mercoledì 27 aprile 2016

Per i nostalgici del conflitto d'interessi

Per quelli, ingenui o in malafede, che pensavano che fosse finita l'epoca delle leggi ad personam e dei conflitti d'interesse, c'è da segnalare che i verdiniani, tra i pilastri del governo Renzi, si opporranno strenuamente alla proposta di aumento dei tempi di prescrizione per i reati commessi dai colletti bianchi. Perché se passasse, per Verdini potrebbe mettersi male.
Il bello è che poi s'incazzano con Davigo quando denuncia proprio queste cose qua.

4 commenti:

Francesco ha detto...

La politica non è più concepita come interesse pubblico ma privato e non certo da adesso, forse ancora prima che scendesse B. in campo. Ormai ci siamo rassegnati.

Andrea Sacchini ha detto...

Ma va'? Ma cosa dici mai? :-)

Anonimo ha detto...

Andrea
la politica non è un problema tuo
la politica è...
cosa nostra.

Andrea Sacchini ha detto...

Ah, beh, allora...