mercoledì 13 aprile 2016

Lo chiede lui

Ci sarebbe da far notare che quel "saremo noi a chiederlo", che Renzi tende a far passare come gentile concessione, in realtà non è affatto una gentile concessione ma un passaggio obbligatorio previsto dalla Costituzione, che si pone in essere ogni volta che una modifica costituzionale si attua senza la maggioranza dei due terzi dei parlamentari di ogni Camera.
Così, giusto per amor di precisione.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Eh, ma loro la Costituzione la smantellano e basta, mica la leggono (qppure il dettaglio del Referendum confermativo qualcuno deve averglielo detto...se no col cavolo!) Cristina.

Andrea Sacchini ha detto...

Non è che sei un po' malfidata, vero? :)

Francesco ha detto...

Questi vanno mandati a casa al più presto.