giovedì 10 marzo 2016

Ultimo post su facebook

Chiuderò il mio account su facebook, come ho già accennato qui. Ci ho pensato parecchio su, prima di farlo, perché sono su quel social da parecchi anni e ci sono tutto sommato affezionato, ma sono giunto a questo passo perché mi sono reso conto che la creatura di Zuckerberg porta via troppo tempo ad altre cose più importanti, molto più importanti. Continuerò invece a scrivere su queste pagine, per i miei 32 lettori, perché qui non c'è l'assillo di essere sempre connessi e la schiavitù di stare lì a controllare ogni minuto le notifiche.
E poi bloggare è oggi ormai un'attività di nicchia, e a me le attività di nicchia piacciono un sacco.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Peccato...

Andrea Sacchini ha detto...

Beh, era da tempo che ci rimuginavo su, e dal momento che da un po' la bilancia costi/benefici aveva preso a pendere verso i primi, ho chiuso.

SCATTI & LUCE ha detto...

Vorrà dire che ti leggeremo qui

Francesco ha detto...

Non ho mai aperto un profilo su facebook. So che oggi è un po' demodé non essere in compagnia di Zuckerberg; forse in futuro chissà...

Romina ha detto...

Secondo me, avere un blog è un ottimo modo per comunicare e socializzare. Se, infatti, non ci si pongono problemi di visibilità, di fama o altro, si riesce ad assecondare la propria passione per la scrittura ritagliandosi un hobby divertente, e si possono intrattenere interessanti relazioni virtuali in maniera calma e 'ragionata', sulla base del tempo che si ha a disposizione e scegliendo le persone che ci sono più affini.
E poi, se anche il blog è di nicchia, un post scritto bene è sempre utile nel grande oceano di internet. ;)
Quindi, buona continuazione col tuo blog.

Ciao!

Andrea Sacchini ha detto...

Grazie, Romina. Vengo spessissimo a visitare il tuo, un'occasione come poche per ritrovare certe atmosfere che nel mare magnum di internet si sono ormai perse. Buona continuazione anche a te ;)

Maurizio Antonelli ha detto...

Continuo ad essere su Facebook, ma lo vivo solo con le notifiche ed i messaggi.

Le mie pubblicazioni si limitano all'"eco" del mio Tumblr o del mio blog (negli ultimi anni soprattutto link o foto interessanti; per motivi di tempo e lavoro, non per calo della passione).

La home mi ha completamente perso di interesse. Molto narcisismo e poca sostanza (cultura, società, ecc.). Ogni tanto qualche buona discussione, ma niente di più.


La mia affezione per il Feed-reader è immutata: preferisco molto di più leggere dei bei post che non le 4 righe veloci, spesso scopiazzate, che si trovano su Facebook.


Andarmene da Facebook? Per il momento no. E' un buon canale per avere quel minimo di contatto con vecchi amici lontani.



Aspetto un tuo resoconto di com'è la vita dopo mesi senza FB. ;)