venerdì 4 marzo 2016

140 anni

Il Corriere della Sera spegne oggi 140 candeline. Un bel traguardo, non c'è che dire - maliziando un po' potrei riportare l'ammontare di soldi pubblici che si è pappato in tutti questi decenni, ma lascio stare, se volete potete facilmente trovarne l'entità da voi. Tra le cose che mi piace far notare c'è che il Corriere è il quotidiano su cui in passato hanno lasciato la firma Buzzati, Calvino, Montale, Biagi, Montanelli, e solo per citare i più noti, mentre oggi abbiamo i Galli della Loggia, i Grasso e i Pigi Battista. Bah.

Nessun commento: