giovedì 4 febbraio 2016

Pagine gialle

Ci dev'essere un motivo neppure troppo recondito dietro il continuo stampare e distribuire, in pieno terzo millennio, tonnellate e tonnellate di carta sotto forma forma di Pagine Gialle e Bianche, che vengono consegnate nelle case private, spesso stipate in qualche modo nelle cassette della posta, oppure ammucchiate in tristi pile negli androni dei palazzi, per poi finire al macero intonse, spesso senza neppure venire consultate. Ecco, ci dev'essere un benedetto motivo per cui nell'era degli smartphone che se interrogati ti dicono pure dove si trova la latrina più vicina, uno debba avere necessità di consultare le Pagine Gialle di carta.
Il problema è che mi sfugge.

Nessun commento: