mercoledì 24 febbraio 2016

La Consulta boccia Maroni

La Corte Costituzionale straccia la legge regionale lombarda di un anno fa, voluta dalla destra leghista e soprannominata "anti-moschee", una legge stupida e fascista messa in piedi col palese obiettivo di impedire ai musulmani lombardi di organizzarsi a loro piacimento. I Maroni e i Salvini vanno ovviamente su tutte le furie, apostrofando i quindici alti giudici con epiteti più o meno coloriti e più o meno stupidi, sempre in linea, comunque, col livello cultuale e intellettivo dei due.
Non ci sarebbe stato neppure bisogno di arrivare a scomodarla, la Corte Costituzionale, perché anche un ragazzino delle medie con almeno un'ora di educazione civica sul groppone avrebbe capito che era incostituzionale, ma i leghisti sono così: livorosi e ignoranti, e pure un ragazzino delle medie diventa un Umberto Eco davanti a un Maroni.

Nessun commento: