sabato 2 gennaio 2016

Biagio Antonacci e le adozioni ai gay

Solo in un paese culturalmente e umanamente arretrato e retrogrado come il nostro un concetto semplice ed elementare come questo può ancora creare imbarazzo. Bravo Antonacci: le tue canzoni non le sfango, ma il merito di aver detto in diretta tv una cosa di buon senso, quel buon senso che è ormai merce così rara, te lo riconosco tutto.

Nessun commento: